Siete mai stati in Thailandia?

Qualsiasi persona che ama viaggiare prima o poi passerà di qui, conosciuta come la “Terra dei sorrisi” questo paese vi lascerà senza fiato ed un solo viaggio non vi sarà sufficiente perché sentirete quel bisogno irrefrenabile di tornarci.

Rinomata per la cordialità, allegria e ingenuità dei suoi abitanti la Thailadia sta diventando una metà molto ricercata per i viaggiatori che amano cibo, mare, relax, cultura e divertimento

Partiamo da Bangkok, un’esplosione  di colori, confusione, profumi, Street food, mercatini di ogni genere e oro, oro ovunque! Divisa in due dal fiume Chao Phraya, ad Ovest troverete la tranquillità mentre ad Est troverete la vera anima caotica di questa capitale che è stata vincitrice del World’s Best Award 2010, premio per la miglior città del mondo.

Le cose da vedere sono molte e ve ne elenco solo alcune: il Palazzo Reale, Wat Tramit (il tempio del Buddha d’Oro); Wat Pho (il tempio del Buddha disteso); Ayutthaya l’antica capitale della Thailandia ricca di templi e considerata patrimonio mondiale dell’UNESCO; Lopburi “la città delle scimmie”, la provincia di Kanchanaburi; il famoso “Floating Market” ed il “Railway Market”.

Ma dopo aver visto tutte queste cose sarete stanchi la sera? Perfetto, niente di meglio che immergersi nella vera cucina asiatica composta da piatti con aromi intensi, pieni di colori, accostamenti impensabili ma mai deludenti; tra cui il piatto più conosciuto al mondo: il Pad Thai, Noodles saltati in padella con verdure, tofu, carne o pesce, uova e granella di arachidi.

Per finire non può mai mancare un bel massaggio Thai a base di oli essenziali e un thè di fine trattamento, (fatto da ragazze che, non si sa come mai, ridono sempre) tutto questo con pochissimi euro al giorno!

Sicuramente la prima volta resterete un po’ straniti da questo paese per il suo caos, le sue modernità e ricchezze, le sue povertà, alzerete gli occhi e troverete grattacieli e se li abbasserete troverete  centinaia di cavi elettrici che continuano ad aggiungere ad ogni guasto senza mai staccare i cavi precedenti, troverete il ristorante di lusso con accanto lo Street food di insetti (che ci vuole del fegato per mangiarli!); insomma una vera e propria contraddizione.

Dopo aver trascorso qualche giorno nella capitale mi sono diretta alle isole e qui vedrete una Thailandia dalle mille sfaccettature: deserta e povera come nell’isola di Ko Chang; unica e piena di vita con il suo Full Moon Party (festa che viene fatta ogni luna piena)a Ko Pangan; rinomata per i suoi fondali a Koh Tao potrete fare snorkeling o immersioni mentre a Ko Samui il relax è assicurato con le sue distese di spiagge bianche e scenario tropicale.

Ma c’è un’isola in particolare di cui vi voglio raccontare e che ci ho lasciato veramente il cuore: Phi Phi Island,  conosciuta in tutto il mondo per essere stata lo scenario del famoso film “The Beach” con Leonardo Di Caprio ha ammaliato tutti con la sua famosa e nascosta Maya Bay…

Ma, anzi non ve lo voglio raccontare, vi ci voglio portare!

 

Giula, l'autrice



Ho sempre pensato che il mio carattere frizzante, esuberante e pieno di vita sia stato influenzato dal fatto che sono nata di sabato sera alle ore 21.00, nel pieno segno zodiacale dell’Ariete, ascendente Scorpione!
Chi s’intende un po’ di astrologia non penso che debba leggere altro su di me!...

Continua a leggere

Segui i nostri canali

    Presto su Youtube!!!