Riduzione fino a euro 150 a camera 

per tutte le partenze di settembre e ottobre 2018 del 
Tour Essentia

Tehran, Shiraz, Persepoli, Pasargade, Yazd, Isfahan, Kashan, Qom 
7 notti - voli di linea Iran Air - sistemazione in camera doppia 
Partenze garantite con minimo 2 partecipanti 


 

1. Giorno // Italia / Tehran
Imbarco sul volo diretto a Tehran. All’arrivo, disbrigo delle formalità doganali, incontro con la guida di lingua italiana e trasferimento in hotel. Trattamento: solo pernottamento.
Tehran
2. Giorno // Tehran / Shiraz
Mattinata dedicata alla visita della città e dei suoi maggiori luoghi d’interesse fra cui il Palazzo Golestan, costituito da sette edifici aperti al pubblico e che in passato ospitarono la reggia del re qajaro Nasser al-Din Shah; il Museo Archeologico, con reperti dal IV millennio a.C fino al periodo islamico; e il Museo dei Vetri, che ospita centinaia di reperti risalenti al II millennio a.C distribuiti nelle sale in ordine cronologico. Possibilità, se previsto in uno dei giorni di apertura, di osservare il Museo dei Gioielli. Nel pomeriggio, trasferimento in aeroporto in tempo utile per l’imbarco sul volo diretto a Shiraz. All’arrivo, trasferimento in hotel. Trattamento: pensione completa.
Palazzo Golestan, Tehran
3. Giorno // Shiraz
Visita della città denominata "dei poeti e delle rose" iniziando dalla tomba del poeta Hafez con il suo giardino e la pietra tombale su cui è inciso un verso tratto da una delle opere del famoso poeta. Si visiterà poi l’Arg-e Karimkhan, cittadella dalla struttura massiccia che domina il centro della città, il giardino Eram e la Moschea Nasir ol-Molk, la "moschea rosa". Nel pomeriggio, visita del bazaar con tappa alla moschea di Shah-e Cheragh. Trattamento: pensione completa. N.B. l'ordine delle visite di Shiraz potrà essere invertito a seconda della stagionalità e delle ore di luce a disposizione.
Moschea Rosa, Shiraz
4. Giorno // Shiraz / Persepoli / Naghs-et-Rostam / Pasargade / Yazd (km 440)
Partenza per la visita di Persepoli, antica città achemenide. In origine era chiamata Takht-e Jamshid e venne costruita nel V secolo a.C per ordine di Dario, Serse e dei suoi successori. Si proseguirà poi con la visita di Naghsh-e Rostam, dove sul pendio di un monte sono state scolpite le tombe di quattro Re Achemenidi; il cammino prosegue verso Pasargade in cui è posizionata la tomba di Ciro Il Grande. Proseguimento verso Yazd, con breve sosta ad Abarkouh, alla Casa
del Ghiaccio. Trattamento: pensione completa.
Persepoli
5. Giorno // Yazd / Meybod / Nain / Isfahan (Km 300)
Visita della città zoroastriana, l’unica che ancora conta parecchi seguaci della vecchia religione. Si visiteranno le Torri del Silenzio, il Tempio del Fuoco con la fiamma eterna, e la Moschea del Venerdì. Nel pomeriggio, partenza per Isfahan con sosta a Meybod e Na’in. Arrivo a Isfahan in serata. Trattamento: pensione completa.
Torri del Silenzio, Yazd
6. Giorno // Isfahan
Visita della città con la Piazza dell’Imam e la favolosa moschea composta da quattro logge e rifinita con finissime piastrelle. Si proseguirà con la moschea Lotfollah e il palazzo Alighapu, con i suoi affreschi e le splendide decorazioni. In seguito, visita della moschea Jame' e nel pomeriggio, visita al bazaar di Gheisarieh e il viale Chahar Bagh. Trattamento: pensione completa.
Moschea dello Sceicco Lotfollah, Isfahan
7. Giorno // Isfahan / Kashan / Tehran (km 440)
Partenza via terra per Kashan, cittadina che ospita alcune tra le più belle case tradizionali del Paese, oltre a giardini e splendidi edifici dell’architettura islamica. Pranzo in ristorante. Partenza per Qom e visita della città santa. Arrivo a Tehran in serata , sistemazione in hotel, cena e pernottamento. Trattamento: pensione completa.
N.B. Tempo e apertura del sito permettendo, possibilità di effettuare la visita della città santa di QOM.
Moschea Agha Bozorg, Kashan
8. Giorno // Tehran / Italia
Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia. Trattamento: prima colazione.
Tehran
 
 
CLIMA
L'Iran gode di un clima di tipo continentale, con estati molto calde, specialmente lungo le coste che si affacciano sul Golfo Persico e il Golfo di Oman. Sugli altipiani il clima è più temperato ma molto arido.